Russo - Russian




Alle scuole superiori ho avuto il grande privilegio di studiare, oltre all'inglese che ereditavo dalle scuole  medie, anche la lingua russa. La scelta è stata pressoché immediata per questa seconda lingua, che era nel ventaglio delle scelte con francese, tedesco e spagnolo.
Non avevo idea di cosa mi aspettasse, ma proprio perché ho sempre adorato le sfide, la scelta è stata naturale anche all'epoca.

Nel tempo poi mi sono accorta che, il fatto di studiare la lingua russa, era ritenuto "troppo figo/very cool" da chiunque lo venisse a sapere chiacchierando con me dell'andamento scolastico.
La nostra classe in prima superiore, era divisa a metà: chi faceva tedesco e chi come me studiava russo. Quindi, nell'ora della seconda lingua (la prima era l'inglese), la classe si divideva e ci si recava con le rispettive insegnanti, nei laboratori di lingua. Noi eravamo considerati dagli altri adolescenti dell'istituto come dei martiri o alieni, che venivano edotti ad un linguaggio incomprensibile e impossibile per altri umani.
Ammetto che tutto ciò ci faceva sentire di un livello superiore. Ricordo con molto divertimento, che appena imparato l'alfabeto cirillico, amavamo scrivere bigliettini in italino ma utilizzando le lettere dell'alfabeto cirillico. Era come avere un linguaggio segreto ad appannaggio di solo 12 persone rispetto la classe, a tutti i nostri amici e al piccolo mondo familiare che ci circondava.
Spessissimo ci veniva chiesto di traslitterare il nome in cirillico. Era affascinante sentirsi speciali, con gli occhi appiccicati alla mano, intanto che il nome della persona prendeva forma con altri caratteri.

Tuttavia, al di là delle leggende che gli altri ci incollavano addosso, la lingua russa è una lingua strutturata a livello grammaticale, come il tedesco. Con i vari casi (dativo, genitivo, accusativo... ) ma con in più un alfabeto tutto suo, l'alfabeto cirillico appunto. La grafia russa mi piace molto, la trovo elegante e un po' barocca. La lingia parlata è comprensibilissima, secono me almeno. Meglio dell'inglese.
Faccio un esempio: mi sembra di capire meglio quando parla Putin, che quando parla Obama.

Ultimamente, ormai in età adulta ho sentito il desiderio di riprenderne lo studio. Rileggerò i quaderni scritti da me in giovanissima età. C'è anche tanto materiale in internet, ben spiegato da cui attingerò a piene mani per fare degli specchietti per le regoline linguistiche.

Ho pensato che fosse carino condividere con voi, questo mio tentativo di ritorno sui libri di scuola, incastrato tra gli impegni lavorativi, familiari e hobby.


PRIMA LEZIONE - Первый урок


L'alfabeto russo.



(.jpg preso da Goolge immagini)


Le vocali russe sono 10, divise in due corrispondenti gruppi da cinque che si dividono in dure e dolci
 
Dure - Dolci
ая
эе
ыи
oё
ую

Le vocali dolci addolciscono la consonante che le precede. Ad es. ня [(g)na] e нет [(g)niet]
La O, quando non é accentata, si pronuncia come una A mentre la E non accentata si pronuncia come una I.

LE CONSONANTI - Согласные

Per le consonanti c’è da specificare una regola per un gruppo di tre consonanti che sono sempre dure e fanno indurire anche le vocali dolci che seguono. E’ il caso di:

Ж, Ш e Ц.Es. це [tzee]

Ci sono invece altre 2 consonanti che sono sempre dolci e trasformano le vocali dure che seguono in dolci. E’ il caso di

 Щ e Ч.Es. ча [cia]

I GENERI  - Жанр существительное

In russo esistono tre generi: maschile, femminile e neutro.Il genere si determina in modo scientifico a seconda della lettera finale della parola:
  • Se una parola termina per consonante è maschile. Attenzione, anche Й è una consonante!
  • Se una parola termina per А o Я è femminile.
  • Se una parola termina per О o Е è neutro.
Es. стол {tavolo} è maschile, termina per consonante; мама {mamma} è femminile, termina per а; метро {metrò} è neutro, termina per о.
Se una parola termina per “ь” puo’ essere sia maschile che femminile: конь (m), мать (f).


I PRONOMI PERSONALI - Личные местоимения

я - io
ты - tu
он - egli (maschile) она - ella (femminile) оно - esso (neutro)
мы – noi
вы - voi
они - loro

__________________________________________________________________________________

SECONDA LEZIONE - Второй урок

Consonanti, generi, numeri, parole, pronuncia e salutare.


Le prime 6 consonanti, nell’alfabeto russo, sono delle consonanti sonore.
Ad esse corrispondono altrettante sei consonanti sorde.

Consonanti sonore: б    в    г    д    ж    з
Consonanti sorde:   п   ф   к    т    ш    с

Se una parola termina con una consonante sonora questa deve essere letta come la sorda corrispondente.

Es. клуб [klup]{club}, Киев [Kiief]{Kiev}, ров [rof]{fossato}, друг [druk]{amico}, сад [sat]{giardino}, муж [musc]{marito}, глаз [glas]{occhio}

Quando una consonante sorda (п   ф   к    т    ш    с) ed una sonora si incontrano (б    в    г    д    ж    з) in successione all’interno di una parola, la seconda influenzerà sempre la prima.
Es. водка [votka]{vodka} , завтра [zsaftra]{domani}, сделал [sdielal]{ha fatto}

Attenzione all’eccezione : se la в è la seconda non influenza la sorda che la precede. Es. свой [svoi]{propio (agg.)}
 
Altre REGOLE DI PRONUNCIA - другие правила произношения

La o non accentata si pronuncia come a.

Es. он [on]{egli}, она [anà]{ella}, оно [anò]{esso}, 
плохо[plocha]{male}.

 хорошо [ch(e)araschò]{bene}.

La е non accentata si legge tra la i e la e !non vale sempre! . Se desinenza non cambia la pronuncia.

Es. ещё [i(e)sciò]{ancora}, сейчас [si(e)icias]{adesso, ora}.

Se la я non è accentata molte volte tende ad essere letta tra la i e la e.

 Es. язык [iazsik]{lingua}.

Quando una parola termina con Й la consonante che la precede deve essere sempre smorzata, in modo da addolcirne il suono.

I GENERI  - Жанр существительное

Se la parola termina per й  è maschile. Es. чай [ciai]{tè}.
Папа termina per a ma è un’eccezione, in quanto è di genere maschile. Quando declinato però si comporta come il genere femminile.
Se una parola finisce per я è di genere femminile. 

Es. Соня [Sonia]{Sonia}, кухня [kuhcnja]{cucina}.

Se una parola finisce per е è di genere neutro. Es. море [morie]{mare}.

Quando una parola termina con Ь non può mai essere neutro, ma dobbiamo sapere in precedenza il genere, in quanto non vi è una regola per distinguerlo.

Es. портфель[partfiel (smorzare la L/л per addolcirla)]{borsa portadocumenti o tipo 24ore (g.m.}, тетрадь [tietrad (smorzare la d per addolcirla)]{quaderno (g.f.)}.

PAROLE - слова

школа [shkòla]{scuola}
аудитория [auditòrija]{classe}
доска [daskà]{lavagna}
мел [mièl]{gessetto}
потолок [patalòk]{soffitto}
пол [pol]{pavimeto}
стул [stul]{sedia}
карта [kàrta]{cartina geografica}
 
I NUMERI - номера

0 - ноль [nol] oppure нуль [nul]
1 - один [adin]{(da utilizzare con i sostantivi di g.m.)} – одна [adnà]{(da utilizzare con i sostantivi di g.f.)} – одно [adnò]{(da utilizzare con i sostantivi di g.n.)}
2 - два [dvà]{da utilizzare con i sostantivi di g.m. e g.n.} две [dvie]{(da utilizzare con i sostantivi di g.f.)}
3 - три [tri]
4 - четыре [cietuìrie]
5 - пять [piàt]
6 - шесть [scièst]
7 - семь [sièm]
8 - восемь [vòsiem]
9 - девять [dìèviat]
10- десять [dìèsjat]

Per sommare, per esempio, utilizziamo la forma два и два четыре, letteralmente due e due quattro. Meglio два плюс два четыре.

SALUTARE - здоровый

Per salutare in russo una persona a cui si da’ del tu, quando la si incontra è possibile usare 
привет [privièt]
Mentre quando la si lascia, si saluta con
пока [pakà] .

Esercizi di pronuncia e dialoghi.

___________________________________________________________________________________


Esercizi di pronuncia:

I colori: clicca per la pronuncia.


Se sei arrivato fino qui e la curiosità ti è rimasta, allora ti consiglio di contattare un insegnante madrelingua russa per prender qualche lezione privata, poi con i libri e tantissimo e metodico studio, ti addentrerai in questo meraviglioso mondo della lingua e cultura russa.

Buon lavoro - Xорошая работа

Nessun commento:

Posta un commento

In attesa di moderazione - Awaiting moderation